Dopo molto silenzio (colpevole anche Firaxis che non ha più aggiornato il gioco tongue-out) torniamo con un articolo di anteprima della nuova civiltà giocabile di Sid Meier's Civilization VI: la Nubia.

Lo confesso, non so dove si colloca questa civiltà, sia nello spazio che nel tempo, sono andato quindi su Wikipedia ed ho scoperto che è una regione dell'Egitto meridionale che comprende anche parte del Sudan settentrionale.

Se per la collocazione geografica ho trovato una pagina in italiano, per avere info sulla sua leader Amanitore ho dovuto ricorrere alle mie doti linguistiche in quanto esiste solo la wiki in inglese laughing

Ok, bando alle ciance, ecco il video dell'anteprima della civiltà pubblicato quest'oggi sul profilo Twitter del gioco:

Caratteristiche della civiltà:

Abilità esclusiva Ta-Seti: bonus alla produzione di unità a distanza, le unità a distanza guadagnano esperienza più velocemente, le miniere costruite su risorse strategiche forniscono un bonus alla produzione, quelle costruite su risorse di lusso un bonus in oro. 

Unità unica Arciere Pìtati: sostituisce l'arciere e ne migliora forza e velocità.

Miglioramento unico Piramidi nubiane: si possono costruire solo su caselle di deserto, colline desertiche o terreni allagati. Richiede la muratura e forniscono un bonus in fede, cibo se adiacenti al Centro cittadino ed altri bonus se adiacenti ad altri distretti.

Abilità speciale Kandake di Meroe: Animatore ottiene un bonus alla produzione per la costruzione dei distretti, che aumenta ulteriormente se ci sono Piramidi nubiane adiacenti al Centro cittadino.

 

Log in to comment